Con quale frequenza deve essere pulita la gabbia di un criceto?

? " Cura del criceto " Con quale frequenza deve essere pulita la gabbia di un criceto?
Foto dell'autore
Pubblicato da Julie
pulizia della gabbia del criceto

Anche se i criceti tendono a fare i bisogni negli stessi punti della gabbia, non è sempre così. Chiunque abbia posseduto un criceto sa che ha un controllo molto limitato sulla vescica e sull'intestino e che fa i suoi bisogni non appena ne ha voglia.

La frequenza con cui è necessario pulire il la gabbia del criceto varia. Più criceti vivono insieme, più spesso sarà necessario pulirli.

Le gabbie più piccole iniziano a puzzare più rapidamente. In media, si dovrebbe pulire la gabbia del criceto ogni due giorni e pulirla a fondo almeno una volta al mese, ma idealmente una volta alla settimana.

Non solo è antigienico, ma è anche incredibilmente sgradevole per il vostro criceto dover vivere sempre nella sua urina e nella sua cacca. Immaginatevi se vi trovaste in questa situazione e quanto la odiereste!

I criceti hanno un olfatto più sviluppato di quello umanoCiò significa che sentono l'odore delle cose più fortemente di noi. Ciò significa che molto prima che l'odore della gabbia diventi insopportabile per voi, sarà incredibilmente sgradevole per loro.

Il diversi stili di gabbie e i materiali di cui sono fatti trattengono gli odori in modo diverso. Il le gabbie di grandi dimensioni richiedono una pulizia profonda meno frequente rispetto a quelli piccoli, perché gli odori e i fluidi si diffondono su una superficie maggiore.

I consigli forniti in questo articolo sono da intendersi come una guida piuttosto che come un insieme di regole rigide. Prendete il vostro criceto come esempio e, con il tempo, potrete stabilire il programma più adatto a voi. Per saperne di più sulle diverse razze di criceti, consultate il nostro articolo su 5 razze di criceti popolari.

Pulizia a punti

È buona norma controllare la gabbia del criceto ogni pochi giorni. Sarà più facile farlo quando avrete capito le abitudini del criceto e saprete dove gli piace fare i bisogni. In linea di massima, il criceto continuerà a usare gli stessi luoghi come bagno, spesso preferendo utilizzare un bagno di sabbia.

Se non sapete quali aree utilizza il vostro criceto, un modo semplice per individuare rapidamente la lettiera sporca di urina è utilizzare una torcia a luce nera. In questo modo si illumina la aree umide e contaminateIn questo modo sarà possibile rimuoverli dalla gabbia in modo rapido e semplice.

È inoltre necessario rimuovere dalla gabbia ogni giorno qualsiasi cibo non consumato. Questo vale soprattutto quando si danno ai criceti frutta o verdura fresche, perché possono ammuffire rapidamente. È inoltre consigliabile lavare quotidianamente le ciotole per il cibo e le bottiglie d'acquaproprio come fareste con i vostri piatti.

Pulizia profonda

Almeno una volta al mese, la gabbia deve essere pulita in modo accurato e completo. Rimuovere tutta la lettiera del criceto e sostituirla con una nuova sembra una buona idea, ma non potrebbe essere più sbagliata!

I criceti possono essere rapidamente sopraffatti e stressati se l'odore del loro ambiente cambia. Hanno una vista molto scarsa e si affidano principalmente all'olfatto per rendersi conto dell'ambiente circostante.

Raccomandiamo sostituire circa un quarto della lettiera nella gabbia ogni settimana. In questo modo sarà possibile rispettare il programma di pulizia senza stressare i criceti. Si consiglia di portare il criceto fuori dalla gabbia e metterlo in una gabbia da viaggio o in un box mentre si pulisce.

Quando è necessario, è necessario pulire le parti della gabbia del criceto. Se il criceto fa molta pipì mentre corre sulla sua ruotaÈ possibile pulirlo ogni giorno.

Alcuni criceti sono molto puliti e le parti in plastica della gabbia devono essere pulite meno spesso. È inoltre possibile utilizzare l'acqua per la pulizia quotidianaTuttavia, è consigliabile utilizzare una soluzione appositamente formulata per la pulizia delle gabbie almeno una volta alla settimana nelle aree ad alto traffico.

Quale lettiera usare?

Molti pensano che i trucioli o la segatura siano il modo migliore per ridurre il consumo di legna. la migliore scelta di lettiera. Non è affatto così. I trucioli di legno e la segatura contengono molta polvere, che irrita le vie respiratorie del criceto e può causare problemi di salute.

La lettiera in carta riciclata è una scelta eccellente. popolare tra i proprietari di criceti. Queste lettiere sono abbastanza economiche e rispettose dell'ambiente. Alcune persone preferiscono utilizzare una lettiera a base di canapa per i loro criceti. Si tratta di un materiale altamente assorbente che dura a lungo.

Un'altra opzione è quella di acquistare una lettiera commerciale in grandi quantità. Prendiamo ad esempio Megazorb, una lettiera progettata per i cavalli e adatta anche ai criceti. È una scelta incredibilmente conveniente! Questi sacchi sono di dimensioni industriali, quindi durano (molto) a lungo.

Come si puliscono i criceti?

Non è necessario lavare o pulire i criceti. Sono naturalmente molto puliti e si puliscono molto. Per aiutarli a pulirsi ancora di più, è consigliabile fargli fare un bagno di sabbia.

Si tratta di un piccolo contenitore o ciotola riempito di sabbia, adatto ai criceti per rotolarsi. Oltre a contribuire a mantenere il criceto pulito, si divertirà a rotolarsi e a divertirsi nella sabbia. Se vi state chiedendo Perché il vostro criceto si gratta in continuazioneQuesto potrebbe essere legato al suo bisogno di ripulirsi.

Assicuratevi che la sabbia sia stata progettata per i criceti, poiché è possibile trovare anche bagni di polvere molto simili. La polvere è molto fine e può causare problemi respiratori o irritazioni all'animale.

La sabbia di cincillà è generalmente adatta ai criceti e contiene meno polvere. Le particelle di sabbia assorbono l'olio in eccesso e le particelle di sporco dal pelo del criceto, contribuendo a mantenerlo pulito.

Non si deve immergere il criceto nell'acqua.. In natura, i criceti non interagiscono naturalmente con l'acqua e non vi sono abituati. Questo potrebbe causare al criceto una forte agitazione e stress, con il rischio di mordere l'animale.

Inoltre, l'acqua sottrae al criceto molti degli oli naturali della sua pelliccia, il che può farlo ammalare. Se lasciate il vostro criceto bagnato, potrebbe anche raffreddarsi e ammalarsi.

Foto dell'autore
Pubblicato da Julie

Ho una passione per i criceti fin da quando ero molto giovane e mi piacerebbe condividere con voi la mia conoscenza di questi animali!

Lascia un commento